PSICHIATRIA: VENETO STUDIA POSSIBILITA' AFFIDO MALATI (3)
PSICHIATRIA: VENETO STUDIA POSSIBILITA' AFFIDO MALATI (3)

(Adnkronos) - I periodi di ospitalita' al paziente psichico non dovrebbero essere ne' troppo brevi ne' troppo lunghi per non vanificare l'effetto 'freschezza' del rapporto tra famiglia affidataria e paziente, con l'affacciarsi di ruoli che annullerebbero l'efficacia terapeutica dell'intervento.

In caso di necessita' l'affido e' interrompibile in qualsiasi momento e il paziente viene immediatamente ricoverato, se del caso. Per i pazienti psichici cronici invece l'esperienza dei medici sembra consigliare l'inserimento in gruppi strutturati piu' ampi: famiglie allargate, fattorie agricole, masi di montagna, e via dicendo. Esperienze di tal genere sono in atto da lungo tempo per esempio in Carinzia (Austria).

(Com/Gs/Adnkronos)