RAGAZZE SCOMPARSE: E GLI ADULTI FUGGONO 'VIA AGENZIA'
RAGAZZE SCOMPARSE: E GLI ADULTI FUGGONO 'VIA AGENZIA'
(RIF. N.177)

Roma, 3 feb. -(Adnkronos)- Se un vostro amico o parente sparisce nel nulla, cercatelo. Ma se dopo qualche mese non l'avete ancora trovato, desistete. Potrebbe non gradire di essere rintracciato. Almeno il 10 per cento di coloro di cui si perde ogni traccia -ogni anno le denunce di gente scomparsa si aggira intorno alle 5 mila, ma del totale i casi irrisolti sono attestati intorno ai 700- organizza la propria fuga curando ogni dettaglio. E magari rivolgendosi ad un'agenzia. Una delle piu' qualificate nel pianificare le sparizioni e' a Milano, in corso S. Gottardo. Si chiama Alleanza Nazionale per l'Espatrio Felice e fornisce ai propri clienti varie ipotesi per ricominciare da zero la propria esistenza in un'altra zona del mondo, una volta tagliati i ponti col passato.

''Le richieste di aiuto -ha riferito all'Adnkronos, il direttore, Umberto Gallini- sono in aumento. E questo e' un sintomo di malessere non solo privato, ma anche sociale. Tantissimi infatti si rivolgono a noi non solo perche' vogliono fuggire dalla famiglia, ma anche perche' hanno problemi con il fisco, o con la giustizia, o vogliono evitare una bancarotta fraudolenta. Lavoriamo -ha proseguito Gallini- su 14 paesi e da quest'anno abbiamo anche una nostra sede a Miami''.

A fuggire sono per lo piu', ha spiegato il direttore dell'agenzia ''Espatrio Felice'' persone in crisi di identita' o con seri problemi da affrontare, per lo piu' uomini di mezza eta' e donne, in aumento negli ultimi tempi, al giro di boa dei 35 anni o oltre i 50. A indurli a prendere la drastica decisione e' soprattutto, ha aggiunto Gallini, la speranza che mutare luogo, ricominciare da capo, possa risolvere ogni problema. Un alibi per non affrontare se stessi, ma anche una scelta di liberta' che va rispettata.

I costi per rifarsi una nuova esistenza? Un minimo, ha confermato il responsanbile dell'agenzia milanese, di sei milioni piu' prezzo del biglietto di sola andata, fino a un massimo di 100 milioni. ''In massima parte -ha aggiunto- chi fugge, sceglie luoghi sperduti, paesi poco frequentati, dove la vita non e' cara o paradisi tropicali e fiscali. La nostra organizzazione, in base al budget e all'esigenze del cliente, consiglia la destinazione e provvede, tramite un collaboratore locale, ad assistere il 'futuro scomparso'. Magari a trovargli casa o una nuova occupazione''. E se il paradito prescelto non piace? ''Il cliente -ha assicurato Gallini- ha diritto a provarne un altro''.

(Iac/Pn/Adnkronos)