RAGAZZE SCOMPARSE: L'APPELLO DEL PADRE DI ELISA
RAGAZZE SCOMPARSE: L'APPELLO DEL PADRE DI ELISA

Roma, 3 feb. -(Adnkronos)- ''Siamo preoccupati piu' che dalla fuga e dalla sua durata, che possa essere successo qualcosa. Il mondo com'e' in giro, si sa. Sono solo due ragazze di 13 anni''. Dai microfoni di Italia Radio, questa mattina il signor Baraldo, padre di Elisa, una delle due adolescenti della provincia di Siena, scappate di casa venerdi' scorso, ha lanciato un accorato appello affinche' quanta piu' gente possibile collabori al ritrovamento delle bambine.

L'uomo ha escluso che Internet possa aver giocato un ruolo determinante nell'indurre Alessandra ed Elisa a scappare. ''Alessandra -ha detto- aveva il computer, ma non e' che fosse una specialista. Non c'e' un'idea precisa che si siano servite della rete per organizzare la loro fuga''.

Le due ragazze, ha confermato il signor Baraldo, si sono portate via abiti di ricambio. ''Elisa -ha riferito- e' alta circa un metro e 60, ha capelli ricci rossi, di media lunghezza, e la sera della scomparsa indossava scarpe da ginnastica, jeans chiari e giaccone tipo Barbour, verde scurso, zainetto Invicta verde arancio. Alessandra e' alta circa un metro e 68, ha capelli a caschetto con sfumature rosse, un piccolo orecchino al naso e indossava giacca a vento lunga color carta da zucchero. Se qualcuno -ha concluso disperato il padre di Elisa- dovesse vederle, per favore faccia la segnalazione direttamente alle forze dell'ordine, senza chiamare prima noi''.

(Sin/Gs/Adnkronos)