SOFRI: VESCOVO, LA SOCIETA' DIA UN SEGNO DI CLEMENZA
SOFRI: VESCOVO, LA SOCIETA' DIA UN SEGNO DI CLEMENZA

Roma, 3 feb. -(Adnkronos)- Un vescovo spezza una lancia a favore dell'amnistia per i reati legati al terrorismo. Monsignor Girolamo Grillo, vescovo di Civitavecchia, parlando degli anni di piombo sostiene che ''la societa' di oggi, a vent'anni di distanza da quel periodo, potrebbe prendere atto della non pericolosita' di persone che si sono macchiate di colpe gravi e dare un segno di clemenza''.

Per monsignor Grillo, sia i terroristi di estrema destra che quelli di estrema sinistra, ''hanno potuto constatare come le loro posizioni e le ideologie sulle quali si basavano, siano crollate definitivamente -ha sostenuto-. In questi anni, i protagonisti degli anni di piombo, chiusi in carcere, hanno avuto modo di meditare non solo sugli sbagli e sui peccati commessi, ma anche sul fallimento macroscopico dei loro ideali. Ed e' proprio alla luce di questa analisi che queste persone non costituiscono piu' un pericolo''.

(Gia/Pn/Adnkronos)