PERU': CLINTON, PIENO APPOGGIO A FUJIMORI
PERU': CLINTON, PIENO APPOGGIO A FUJIMORI

Washington, 3 feb. (Adnkronos/Dpa)- Il presidente americano Bill Clinton ha espresso pieno appoggio all'omologo peruviano Alberto Fujimori nella gestione della crisi degli ostaggi alla residenza dell'ambasciatore giapponese a Lima, dove 72 persone sono tenute sotto sequestro dallo scorso 17 dicembre da guerriglieri marxisti.

Un portavoce della Casa Bianca, David Johnson, ha reso noto che Clinton ha ''espresso compiacimento e ammirazione per l'abilita' mostrata da Fujimori nel seguire una via molto stretta senza cedere al terrorismo'' del Movimento Rivoluzionario Tupac Amaru (Mrta) nel corso dell'incontro di 20 minuti avuto con il presidente peruviano alla presenza del segretario di Stato americano, la signora Madeleine Albright. L'incontro si sarebbe svolto su richiesta di Clinton.

In una conferenza stampa tenuta successivamente al ''National Press Club'' di Washington, Fujimori ha dal canto suo elogiato ''il sostegno eccezionale e permanente'' offertogli da Clinton in queste settimane ed ha confermato che la liberazione dei 450 membri dell'Mrta detenuti in Peru' ''e' fuori questione'', anche se rimane la condizione pregiudiziale posta dal leader del commando alla residenza di Lima, Nestor Cerpa Cartolini. Il presidente peruviano aveva avuto sabato scorso nella citta' canadese di Toronto un ''summit'' dedicato alla crisi degli ostaggi con il premier giapponese Ryutaro Hashimoto.

(Lun/Pe/Adnkronos)