USA: LA SETTIMANA ''DI FUOCO'' DI CLINTON (2)
USA: LA SETTIMANA ''DI FUOCO'' DI CLINTON (2)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda il budget, l'obiettivo e' ottenere ''credibilita''', sottolinea il Washington Post: ''Nel migliore dei casi, sostengono i collaboratori di Clinton, il suo piano per eliminare il deficit pubblico potra' essere accettato come un bozza su cui iniziare i negoziati''. E non essere cosi' rigettato completamente- ''dead on arrival'' (morto all'arrivo), come si dice nel gergo del Congresso- come avvenne due anni fa.

Stando alle anticipazioni rilasciate dall'amministrazione, il piano che proporra' Clinton giovedi' al Congresso sembra riprendere il discorso dove era stato interrotto l'anno scorso con la fine dei negoziati con i repubblicani. Ma, a testimonianza di quanto si siano placati gli animi nell'ultimo anno a Washington, molti leader repubblicani si dichiarano incoraggiati da quello che finora hanno sentito sulla proposta di Clinton. Si sarebbero infatti sensibilmente ridotte le distanze fra il piano della Casa Bianca e quello del Gop sia per quanto riguarda il Medicare, cioe' l'assistenza sanitaria, e le altre voci di spesa pubblica che in materia fiscale e di spese militari.

(Men/Pe/Adnkronos)