SOFRI: OSS. ROMANO SU MANIFESTAZIONE
SOFRI: OSS. ROMANO SU MANIFESTAZIONE
''PARTITO ARROGANTE E INTOLLERANTE''

Roma, 15 feb. (Adnkronos) - ''Un partito arrogante e ideologicamente intollerante, che vuole proclamare eroi persone che hanno gravissime respnsabilita' di fronte alle tragedie degli anni '70 e '80''. Cosi' l'Osservatore Romano commenta la manifestazione di Pisa in favore di Sofri, Bombressi e Pietrostefani, organizzata secondo l'organo di stampa vaticano ''da un circo mediatico che nei giorni scorsi ha martellato l'Italia con una campagna a tappeto contro la sentenza di condanna'' per i tre ex di Lotta Continua.

L'Osservatore Romano aggiunge inoltre che ''nostalgici sessanttottini rivoluzionari, oggi molto piu' che imborghesiti, s'indignano per una sentenza di condanna, ma non una parola per la vittima,per la moglie, per i figli.Per quel figlio nato dopo la morte del padre. Si vuole cancellare la memoria di chi e' stato ucciso. Ed e' un'ulteriore offesa, soprattutto in questi giorni in cui ricorre l'anniversario dell'assassinio di Vittorio Bachelet. Pagine intere di giornali per Sofri e compagni, non una riga per chi ha pagato con la vita con la sola colpa di servire lo Stato.

''Ora apprendiamo da autorevoli voci che la grazia puo' essere concessa 'd'ufficio' dal Capo dello Stato, anche senza richieste o consensi. certo e' che d'ufficio non si cancellano i morti, non si cancella il dolore, non ci chiudono le ferite''.

(Sin/Gs/Adnkronos)