M.O.: LA SIRIA CONSEGNA AL CAIRO MESSAGGIO PER WASHINGTON
M.O.: LA SIRIA CONSEGNA AL CAIRO MESSAGGIO PER WASHINGTON

Il Cairo, 15 feb. -(Adnkronos/Dpa)- Il vice presidente siriano Abdel Halim Khaddam e' arrivato oggi al Cairo con una lettera del presidente Hafez Assad all'omologo egiziano Hosni Mubarak, nella quale viene tracciata la posizione siriana sugli sforzi americani per la ripresa del dialogo fra Gerusalemme e Damasco. Fonti diplomatiche egiziane spiegano che Mubarak esporra' il punto di vista siriano al presidente americano Bill Clinton durante la prevista visita a Washington del 10 marzo.

Khaddam, che e' accompagnato dal ministro degli Esteri Faruq Al-Sharaa, ha iniziato i colloqui con Mubarak e con altri esponenti egiziani immediatamente dopo il suo arrivo.

La ripresa del dialogo fra Gerusalemme e Damasco, interrotto dopo le elezioni israeliane di maggio, e' stato uno degli argomenti principali dell'incontro di giovedi a Washington fra Clinton e il premier israeliano Benyamin Netanyahu.

La Siria vuole riprendere il dialogo a partire dalla restituzione integrale delle colline del Golan, per la quale esisteva la disponibilita' del governo laburista. Ma Netanyahu afferma di sentirsi legato solo dai trattati sottoscritti dal precedente governo e chiede a Damasco di metter fine agli attacchi dei guerriglieri hezbollah nel Libano meridionale.

La settimana scorsa il ministro degli Esteri siriano si e' recato in vari paesi arabi per chiedere di non riprendere la normalizzazione dei rapporti con Israele fino a quando Gerusalemme non accettera' di ritirarsi dal Golan.

(Civ/Pn/Adnkronos)