M.O.: SIRIA ED EGITTO, ISRAELE DEVE RESTITUIRE IL GOLAN
M.O.: SIRIA ED EGITTO, ISRAELE DEVE RESTITUIRE IL GOLAN

Il Cairo, 15 feb. (Adnkronos/Dpa)- Siria ed Egitto sono d'accordo: il negoziato fra Gerusalemme e Damasco deve riprendere dove e' stato interrotto, ovvero dall'impegno israeliano a ritirarsi dal Golan. Lo hanno dichiarato oggi al Cairo i ministri degli Esteri egiziano Amr Mussa e siriano Faruq Al-Sharaa.

Sharaa e' arrivato in visita al Cairo assieme al vice presidente siriano Abdel Halim Khaddam, latore di una lettera del presidente Hafez Assad all'omologo egiziano Hosni Mubarak, nella quale viene tracciata la posizione siriana sugli sforzi americani per la ripresa del dialogo fra Gerusalemme e Damasco. Fonti diplomatiche egiziane spiegano che Mubarak esporra' il punto di vista siriano al presidente americano Bill Clinton durante la prevista visita a Washington del 10 marzo.

Nel loro incontro di giovedi il premier israeliano Benyamin Netanyahu e Clinton hanno parlato di un possibile rilancio del dialogo fra Gerusalemme e Damasco, interrotto dopo le elezioni israeliane di maggio.

Ma data la posizione siriana, oggi ribadita, non sembrano esservi molte possibilita'. Damasco afferma che il precedente governo aveva accettato di ritirarsi dal Golan, anche se non l'aveva ancora messo per iscritto. Ma Netanyahu risponde di sentirsi legato solo da trattati firmati e chiede a Damasco di metter fine agli attacchi dei guerriglieri hezbollah nel Libano meridionale.

(Civ/Pe/Adnkronos)