FIFA: HAVELANGE, IL CALCIO NON VA CAMBIATO, E' NATO PERFETTO
FIFA: HAVELANGE, IL CALCIO NON VA CAMBIATO, E' NATO PERFETTO

Montevideo, 17 feb. (Adnkronos/dpa) - Il presidente della Fifa, Joao Havelange, ha escluso qualsiasi possibilita' di ritornare sulla decisione di lasciare la Fifa nel 1998 allo scadere del suo mandato e si e' detto soddisfatto del lavoro svolto dal massimo organismo calcistico internazionale.

''La determinazione a lasciare e' la stessa dello scorso 7 novembre, quando si riuni' il Comitato esecutivo Fifa. E' inamovibile'', scrive oggi il quotidiano ''El Pais'' di Montevideo. Il titolare della Fifa sottolinea poi che nel calcio non e' necessario cambiare nulla perche' ''e' meraviglioso''. ''In 100 anni le regole sono rimaste praticamente le stesse, questo perche' il calcio e' perfetto, il calcio e' nato perfetto''.

Havalange ha ribadito poi la sua opposizione al Golden gol ''e' troppo brusco. Manca di sensibilita' verso gli sconfitti'', all'impiego del video come sostituto arbitrale ''gli arbitri hanno migliorato molto il loro lavoro, che deve essere piu' rigoroso perche' il calcio e' uno sport tecnico e non di forza''. Il presidente Fifa si augura che il calcio ''non entri mai nelle tv a pagamento''. ''Il calcio e' del popolo e non ci si deve privare di nulla per averlo'', ha aggiunto. Havalange e' contrario anche all'abolizione del fuorigioco. ''Se verra eliminato i giocatori si ammucchieranno davanti ai portieri''.

(Rip/Zn/Adnkronos)