CAMORRA: DIA NAPOLI CATTURA LATITANTE IN GERMANIA
CAMORRA: DIA NAPOLI CATTURA LATITANTE IN GERMANIA

Roma, 25 feb. -(Adnkronos)- Quando e' stato arrestato, stava per imbarcarsi su un volo charter che da Colonia, in Germania, lo avrebbe portato in America Latina. Il pericoloso latitante della camorra napoletana, Berardo Striano, al momento dell'arresto aveva con se' documenti falsi e e 15 milioni di lire in dollari.

A condurre le operazioni di cattura, il centro operativo della Dia di Napoli, diretto da Francesco Cirillo, nell'ambito delle indagini coordinate dal sostituto procuratore della DDa del capoluogo campano, Giovanni Melillo. Striano, pluripregiudicato per associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio estorsione ed armi, era latitante da un anno. Ed e' indicato dagli inquirenti come elemento di spicco dell'organizzazione camorristica capeggiata da Mario Fabbrocino, operante nella zona intorno a Napoli.

Una delle ordinanze di custodia cautelare a carico di Striano, infatti, riguardano un omicidio commesso in proprio in concorso con Fabbroncino. Si tratta dell'uccisione di Luigi Lirelli, considerato il 'contabile' di Raffaele Cutolo e ucciso il 10 dicembre dell''81.

(Red/Zn/Adnkronos)