GRAMSCI: OSS. ROMANO CRITICA DURAMENTE BERLINGUER (2)
GRAMSCI: OSS. ROMANO CRITICA DURAMENTE BERLINGUER (2)

(Adnkronos) - ''Sorprende e preoccupa -si legge nell'articolo- il ricorso al piu' pedestre e formale dei canali, quasi che la sfera dei valori fosse ritenuta dal potere gestibile alal stregua di una meschina pratica amministrativa''. Per l'Osservatore ''ben altro sarebbe spettato ai responsabili. Se vogliamo por mano ad una revisione dell'oramai pietrificato calendario civile del Paese -si legge ancora- occorre allora trovare un equilibrio tra le varie risorse di cui disponiamo. Questo non significa certo una impossibile lottizzazione dei padri fondatori dell'Italia alle soglie del Terzo millennio. Occorre, invece, sottrarre il riferimento e l'ispirazione civile al gioco delle maggioranze parlamentari e degli equilibri ministeriali''.

(Gia/Pn/Adnkronos)