PENTITI: IL CASO TAORMINA FINISCE IN PARLAMENTO
PENTITI: IL CASO TAORMINA FINISCE IN PARLAMENTO
INTERROGAZIONE DI SINISCALCHI

Roma, 4 mar. -(Adnkronos)- E' finito in Parlamento l'episodio di cui ieri nell'aula di Corte d'assise di Perugia e' stato protagonista l'avvocato Carlo Taormina, aggredito e minacciato di morte dal pentito Maurizio Abbatino. Sul caso ha presentato un'interrogazione al ministro della Giustizia e al ministro dell'Interno l'on. Vincenzo Siniscalchi.

Il deputato dell'Ulivo chiede di sapere ''quali iniziative siano state adottate per esercitare azione penale a opera del Pubblico Ministero presente in aula e dalla Corte, trattandosi di reato commesso in udienza a danno di avvocato impegnato nell'esercizio del diritto di difesa e in caso contrario, quali iniziative si intenda adottare in sede disciplinare''. Siniscalchi domanda di sapere anche ''quali interventi punitivi, concernenti il trattamento premiale e di protezione nei confronti del pentito siano stati adottati dal servizio di controllo e in caso contrario quali provvedimenti intenda assumere il Ministero dell'Interno nei confronti degli addetti responsabili di queste omissioni''.

(Sin/Pn/Adnkronos)