JOVANOTTI: 'TESTIMONIAL' DI FAMIGLIA CRISTIANA CONTRO LA DROGA
JOVANOTTI: 'TESTIMONIAL' DI FAMIGLIA CRISTIANA CONTRO LA DROGA

Roma, 4 mar. (Adnkronos) - E' Jovanotti il 'testimonial' scelto da 'Famiglia Cristiana' per promuovere un forum sulla droga cui prendono parte le comunita' di don Mazzi, Picchi, Albanesi, Gelmini, Rigoldi, Ciotti e Benzi. Nel prossimo numero del settimanale dei Paolini, Jovanotti, in un'intervista, parla del suo rapporto con le droghe e della sua nuova spiritualita'.

''Mi ha salvato l'esigenza di sentirmi diverso dalla massa -spiega Lorenzo-. Forse e' stato importante aver trovato in casa, da bambino, un libro chiaro e semplice che si intitolava 'Stupefacenti'. (...). E' certo che il futuro mi e' sempre parso eccezionale, fantastico. Sono sempre stato convinto che mi avrebbe offerto soprattutto novita' positive, che non volevo perdere per alcun motivo''. Jovanotti paragona l'eroina e le droghe sintetiche: ''L'eroina e' accompagnata dalla violenza, con un ago che entra nelle vene, e' una droga che esprime solitudine. Tutti gli eroinomani che ho conosciuto avevano un forte istinto di morte: si volevano suicidare, almeno sul piano sociale (...). L'ecstasy', invece, e' una droga di gruppo, aiuta a superare le inibizioni, a stare con gli altri, a sentirsi simpatici, belli e forti (...). Mi pare che la sua diffusione dimostri come sia cambiato, in questi dieci anni, la posizione dei giovani nella nostra societa'''. (segue)

(Mag/Gs/Adnkronos)