BANCARI: STEFFANI (FABI), INTANGIBILI DUE LIVELLI CONTRATTO
BANCARI: STEFFANI (FABI), INTANGIBILI DUE LIVELLI CONTRATTO

Roma, 13 mar. -(Adnkronos)- I due livelli di contrattazione ''sono intangibili''. Lo sostiene il segretario generale della Fabi Gianfranco Steffani per il quale ''il Governo partirebbe col piede sbagliato se pensasse di incentrare la trattativa sui tagli del personale e sull'annullamento della parte economica del contratto nazionale''.

Per il segretario della federazione autonoma dei bancari ''il governo deve assumersi le responsabilita' di sua competenza'', ma ''i due livelli di contrattazione sono intangibili: quello nazionale rappresenta la sede di salvagardia dei minimi contrattuali di tutti i bancari, l'aziendale invece, deve essere collegato alla produttivita' del lavoro. I problemi del settore, invece, vanno affrontati non in un'ottica difensiva e di ripiegamento bensi' sul terreno dello sviluppo e del rilancio''.

(Sec/Pn/Adnkronos)