BORSA: CALO FRAZIONALE DEL MIBTEL, SALE TELECOM
BORSA: CALO FRAZIONALE DEL MIBTEL, SALE TELECOM

Milano, 13 mar. (Adnkronos) - Finisce con un calo frazionale del Mibtel, a quota 11.881 (-0,15 p) e del Mib 30 a 17.557 (-0,24 pc), una seduta borsistica altalenante tonificata sul finale dalle rassicurazioni sul fronte politico che allontanano, per ora, il timore di una crisi di governo.

Ad aiutare il mercato azionario e' stato anche il consolidamento della lira che ha recuperato sul marco e il miglioramento del btp future. Cio' ha controbilanciato in parte la partenza negativa di Wall Street che ha depresso le altre piazze europee, dopo i dati Usa sulle vendite al dettaglio che hanno riacceso i timori su un rialzo dei tassi.

Ha chiuso invece in terreno positivo, il future di Borsa con il Fib 30 tornato sopra i 17.500 punti. Calma l'attivita' del mercato azionario con scambi in diminuzione per 790 mld di controvalore. Di spicco, nel listino, il recupero delle Telecom che ieri erano scivolate assieme alle Stet, in attesa che il Cda di domani stabilisca il rapporto di concambio. Le Telecom hanno registrato la performance migliore, guadagnando il 2,23 pc, mentre le Stet si sono apprezzate dello 0,16 pc.

Su entrambi i titoli e' circolato molto denaro, pari a 74,9 mld di controvalore ciascuno, una cifra superiore a quella totalizzata dalle Eni che vantano in genere il primato. Il titolo petrolchimico che ha chiuso a 8.435 lire (-0,44 pc) ha visto scambi per 72,8 mld di lire. (segue)

(Plu/Lr-Gs/Adnkronos)