INFLAZIONE: ISTAT, DA GIUGNO IN POI LA DISCESA FRENERA' (2)
INFLAZIONE: ISTAT, DA GIUGNO IN POI LA DISCESA FRENERA' (2)
ISCO, ANCORA CRESCITA SOSTENUTA PER COSTO LAVORO

(Adnkronos)- I fattori che per l'Isco possono favorire il consolidamento delle recenti tendenze sono costituiti dall'aumento ancora molto contenuto dei prezzi delle importazioni, +1,5 per cento nel '97, e da una tendenza alla contrazione dei margini derivante dalla dinamica complessivamente modesta della domanda.

La crescita del costo del lavoro per unita' di prodotto risultera' invece, prosegue l'Isco, relativamente sostenuta, pari al 3,2 per cento nell'insieme dei settori di mercato, a causa di un aumento delle retribuzzioni pro-capite dell'ordine del 4,6 per cento compensato solo in piccola parte da guadagni di produttivita' che resteranno assai contenuti. ''Nell'ipotesi di comportamenti moderati nel processo di formazione dei prezzi, dunque, si puo' prevedere un tasso di inflazione pari al 2,4 pc in media d'anno, che implicherebbe pero' un sostanziale arresto della discesa nella seconda parte del'97''.

(Tes/Pe/Adnkronos)