BAUDO: LA TV NON E' UNA MESSA (2)
BAUDO: LA TV NON E' UNA MESSA (2)

(Adnkronos) - Super Pippo ha difeso la trasmissione 'Vincero'' dedicata alla lirica e oggetto degli strali di Antonio Ricci: ''sono orgoglioso d'aver fatto il programma e grato a Mediaset che mi ha permesso di fare cose diverse. Stamane mi ha telefonato Confalonieri, anche lui s'e' detto orgoglioso dell' esperimento fatto''.

''L'ascolto -prosegue Baudo- ha dato risultati superiori al previsto, abbiamo ridato voce a una fascia d'ascoltatori che e' sempre stata trascurata. Il vincitore della trasmissione e' gia' richiesto da tutti i teatri lirici d'Italia e ha le chances per affermarsi nel panorarma lirico internazionale''.

Il presentatore difende anche il burrascoso finale della trasmissione (se ne e' andato stizzito, senza salutare, innervosito dallla confusione al momento dei risultati del concorso). '' Momenti d'arrabbiatura possono capitare in una diretta. La tv non e' una messa. Il cardinale Martini non puo' permettersi d'arrabbiarsi durante la funzione. Io faccio tv vera, sono fatto di sangue, reazioni, umanita'''. (Segue)

(Bdp/Zn/Adnkronos)