RAIUNO: LA BIBBIA - ''DAVIDE'' (7)
RAIUNO: LA BIBBIA - ''DAVIDE'' (7)
LA STORIA

(Adnkronos) - Prima parte: Samuele, Saul e Davide.

Morte di re Saul - Davide riceve la corona.

A Ebron Davide, un guerriero di circa 35 anni, implora Dio con lo straordinario linguaggio dei suoi Salmi. Sotto di lui infuria una sanguinosa battaglia tra i Filistei e gli uomini di Israele guidati da re Saul e dal suo coraggioso figlio Gionata. Per gli ebrei e' una vera disfatta. Gionata muore trapassato da una lancia nemica e Saul punta la spada contro di se', uccidendosi. La corona insanguianta gli cade dalla testa e rotola via. Un vecchio israelita la raccoglie e la porte a Davide, che in passato era stato capitano di Saul e adesso e' un fuorilegge costretto all'esilio.

Re Davide conquista Gerusalemme.

Davide intende fare di Gerusalemme, occupata dai Gebusei, la citta' principale del suo regno e la sede dell'Arca, simbolo dell'alleanza tra Dio e gli ebrei. Con la sua esperienza e la sua forza di guerriero indomito Davide guida i suoi all'assalto della citta' e la conquista. I vincitori fanno gran festa, ballando intorno all'Arca. In disparte, osserva la scena l'infelice Mikal, figlia di Saul e prima moglie di Davide. Davanti a lei, il nuovo re d'Israele, al colmo della felicita', si toglie la veste e danza a torso nudo con le donne. Ma a riportare bruscamente Davide alla realta' e' il profeta Natan, annunciandogli che non e' ancora arrivato il momento di fermarsi e che un suo discendente sara' prescelto da Dio per rendere stabile il suo regno, destinato a durare per sempre. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)