I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Trani. Alcuni banditi che avevano compiuto una rapina nell'Uffico del Registro a Trani ed erano stati sorpresi dalla polizia, sono ora svaniti nel nulla. I rapinatori, infatti, una volta scoperti, si erano asserragliati nell'edificio del Registro dove vi sono anche numerose abitazioni. Le forze di polizia hanno subito iniziato la perquisizione dell'edificio. Al termine della ricerca, gli agenti hanno accertato che i rapinatori non erano piu' nello stabile.

Citta' del Vaticano. Eduard Shevardnaze, presidente della Repubblica della Georgia, e' stato ricevuto questa mattina da Giovanni Paolo II. Durante il ''cordiale colloquio'', il Capo dello Stato caucasico ha invitato il Pontefice ad intraprendere un viaggio pastorale nell'ex Unione Sovietica. ''Il Papa -ha spiegato il portavoce della santa sede, Navarro Valls- ha accettato, mostrandosi fiducioso sulla possibilita' di realizzare la visita''. Durante l'incontro, di circa mezz'ora, l'ex ministro degli Esteri russo ha parlato con Wojtyla di vari problemi, tra cui quello della situazione della chiesa cattolica in Georgia. Subito dopo Shevardnaze si e' incontrato col segretario di Stato, il cardinale Angelo Sodano.

Roma. Non e' piaciuta al presidente dell'Anm, Elena Paciotti, la frase pronunciata al convegno di Micromega dal sostituto procuratore milanese Francesco Greco. Il magistrato del pool Mani Pulite ieri aveva detto: ''Non piango se un governo di sinistra sta facendo quello che nemmeno Craxi aveva mai tentato''. Ed oggi Elena Paciotti replica: ''Se e' vero quello che ho letto sui giornali, e' una frase infelice e sbagliata. Il governo e il ministro della Giustizia hanno cercato di fare quel che potevano, presentando disegni di legge adeguati a migliorare la situazione della giustizia. Purtroppo e' vero, nessuna riforma utile per il funzionamento della giustizia e' stata finora approvata dal Parlamento''. (segue)

(Sin/Zn/Adnkronos)