I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Milano. ''Si moltiplicano i segnali che concorrono ad indebolire sia l'azione penale che quella preventiva. E non so fino a che punto questo sia nell'interesse della colletivita'''. Il procuratore capo di Milano, Saverio Borrelli, ribadisce l'allarme il giorno dopo le dichiarazioni del sostituto, Francesco Greco, che ieri ha attaccato duramente il Governo per i provvedimenti in arrivo sul tema giustizia. Poche parole quelle di Borrelli, ma sicuramente destinate a rilanciare le polemiche. ''Al di la' dei toni -ha detto oggi Borrelli -condivido la sostanza del discorso di Greco''.

Roma. Per la strage di Piazza Fontana, la ''pista anarchica'' nacque all'interno della ''squadra che operava a Milano ed apparteneva all'Ufficio Affari Riservati del Viminale''. Questo a seguito di una ''informativa proveniente da un militante anarchico gestito dalla Divisione dell' AA.RR.''. La pista fu inoltre ''scelta e avallata in virtu' di una prima informativa proveniente dalla 'squadra' ed a Milano gia' recepita da un dirigente della divisione dell'Ufficio, giunto appositamente sul luogo, secondo cui l'autore materiale della strage fu l'anarchico Pietro Valpreda''. Questo il contenuto di un documento consegnato dal giudice istruttore di Venezia, Carlo Mastelloni, al Presidente del Consiglio Romano Prodi, documento del quale sono stati letti alcuni brani, ieri sera in Commissione Stragi, nel corso dell'audizione di Arnaldo Forlani.

Roma. ''Confermo la volonta' dei giornalisti italiani, da anni espressa e ribadita nella proposta approvata a stragrande maggioranza dal Consiglio nazionale, di una riforma dell'ordinamento professionale''. E' la posizione espressa dal presidente dell'Ordine dei Giornalisti, Mario Petrina, il quale indica come punti fondamentali ''la liberalizzazione dell'accesso, una formazione piu' qualificata e strumenti piu' efficaci di autogoverno e di deontologia''. (segue)

(Sin/Zn/Adnkronos)