ORDINE GIORNALISTI: COSTITUITO A MILANO COMITATO 'NO'
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


ORDINE GIORNALISTI: COSTITUITO A MILANO COMITATO 'NO'

Milano, 16 mag. (Adnkronos) - Si e' costituito oggi presso il Circolo della Stampa di Milano, il 'Comitato per il no' al al Referendum per l'abrogazione della legge istitutiva dell'Ordine dei giornalisti. Lo scopo che il Comitato si prefigge e' di evitare che con l'abrogazione della legge n.69 del 3 febbraio '63, siano eliminate le norme deontologiche che regolano la professione e in particolare: l'obbligo del rispetto della verita' sostanziale dei fatti, l'osservanza dei doveri imposti dalla lealta' e dalla buona fede, la riparazione di eventuali errori, il rispetto del segreto professionale sulla fonte delle notizie.

La difesa della attuale legge -ricorda il Comitato- ha lo scopo di evitare il vuoto legislativo che non favorirebbero l'indispensabile riforma dell'Ordine dei giornalisti. Il Comitato che ha sede presso il Circolo della Stampa, ha nominato il proprio esecutivo, composto da: Marco Barbieri, giornalista de 'Il Sole 24 Ore', presidente; Claudio Stroppa, docente all'Universita' di Pavia, vice presidente; Paolo Pozzi, giornalista de la Prealpina, vice presidente; Hermes Gagliardi, consigliere della Associazione lombarda giornalisti, segretario; Adriano Ceci, giornalista, tesoriere.

(Red/Lr/Adnkronos)