AEROPORTO VENEZIA: ENTRANO IMI, ABN AMRO E EFIBANCA (2)
AEROPORTO VENEZIA: ENTRANO IMI, ABN AMRO E EFIBANCA (2)

(Adnkronos)- L'intero capitale della societa' e' passato ad un gruppo di intermediari finanziari tra i quali spiccano l'Imi, che ha svolto il ruolo di promotore della nuova cordata, il colosso olandese Abn-Amro ed Efibanca, merchant bank della Bnl, Banca Nazionale del lavoro.

L'Imi dovrebbe seguire un percorso analogo a quello gia' compiuto per la societa' Aeroporto di Roma. Anche per la Save e' in vista il collocamento sul mercato prima della quotazione in Borsa, secondo un piano presentato dagli amministratori nell'assemblea del mese scorso, che dovrebbe avvenire entro il 1998. La valutazione attribuita alla Save per questo passaggio di quote si aggira sui 150 mld con un rapporto prezzo-utili sostanzialmente in linea con quello adottato anche nel caso della societa' Aeroporto di Roma.

Nell'esercizio '96 il fatturato consolidato della Save e' stato di 94 mld, mentre l'utile netto ha superato i 12 mld. Nel '96 il Marco Polo ha registrato 2,7 mln dipasseggeri.

(Red/Lr-Gs/Adnkronos)