AMBROVENETO: OUTSOURCING DI MILLE MLD
AMBROVENETO: OUTSOURCING DI MILLE MLD
A DEBIS (DAIMLER-BENZ) ATTIVITA' ELABORAZIONE DATI

Milano, 5 giu. (Adnkronos)- Il Banco Ambrosiano Veneto e la Debis Systemhaus, hanno reso noto di avere raggiunto un accordo in base al quale tutta l'attivita' di data processing del Gruppo Ambroveneto sara' affidata in outsourcing alla societa' del Gruppo Daimler Benz, leader europeo del settore.

Il contratto, della durata di 10 anni, ha un valore complessivo di circa mille mld e comprende servizi quali l'elaborazione di dati (2000 Mips e 5500 Gigabytes), il desk top management (circa 10 mila terminali) e la gestione di Atm (700) e Pos (17 mila), ma non include i servizi di sviluppo applicativo.

In base all'accordo il Banco Ambrosiano Veneto cedera' le due societa' del Gruppo - Cso di Vicenza e Italservice di Assago- che attualmente svolgono questa attivita' (120 mld di fatturato annuo e 225 dipendenti al 31/12/96). In funzione dell'accordo, il Gruppo Ambroveneto si assicura, oltre ai proventi derivanti dall cessione delle due societa' e di alcune porzioni immobiliari a Torri di Quartesolo (Vicenza). Un risparmio sui propri costi di elaborazione, circa il 20 pc; la garanzia di disporre per tutta la durata del contratto di una potenza elaborativa crescente (si prevede sin d'ora una quadruplicazione dell'attuale potenza senza alcun onere i investimento a carico della banca); la disponibilita' nel tempo delle piu' avanzate tecnologie a condizioni economiche piu' vantaggiose rispetto a quell ottenibili attraverso una gestione autonoma da parte della banca. (segue)

(Red/Lr/Adnkronos)