BANCARI: IL TESTO DEL PROTOCOLLO D'INTESA (7)
BANCARI: IL TESTO DEL PROTOCOLLO D'INTESA (7)

(Adnkronos) - Nell'intento di accrescere l'efficacia di misure a sostegno dell'occupazione le Parti sociali dovranno ricercare ulteriori strumentazioni, quali a titolo esemplificativo i contratti di solidarieta', il potenziamento del lavoro part-time in tutte le sue forme e l'utilizzo della strumentazione prevista dall'accordo per il lavoro del 24 settembre 1996.

Le parti convengono sulla necessita' di adottare nuovi strumenti finalizzati ad accompagnare iprocessi di ristrutturazione delle aziende, il mutamento e il rinnovamento delle professionalita' ed il sostegno al reddito dei lavoratori coinvolti.

A tale fine ritengono necessario la costituzione, mediante contrattazione collettiva tra le parti, di un fondo nazionale avvalendosi delle previsioni della Legge 662/96, art. 2, comma 28.

Il fondo avra' la finalita' di finanziare le misure di sostegno al reddito dei lavoratori interessati da processi di mobilita' ai sensi delle leggi e dei contratti vigenti, nonche' concorrere a cofinanziare programmi di formazione permanente, processi di riconversione e riqualificazione professionale, anche favorendo l'accesso ai finanziamenti nazionali e comunitari allo scopo previsti. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)