BORSA: DALLE 12 TORNA POSITIVA, SVETTA ALITALIA
BORSA: DALLE 12 TORNA POSITIVA, SVETTA ALITALIA

Milano, 5 giu. -(Adnkronos)- Dopo un avvio incerto Piazza Affari, a partire dalle 12, e' passata in terreno positivo all'unisono con le altre piazze europee, tra le quali spicca in rialzo di Parigi all'indomani della formazione del nuovo governo. In un quadro di volumi quasi dimezzati rispetto alla vigilia, per 300 mld di ontrovalore, il Mibtel intorno alle 14 guadagna lo 0,20 pc a 12.285.

In un clima di calma piatta anche sul fronte di lira e btp, il mercato azionario non sembra reagire particolarmente alla vicenda della Bicamerale, ma resta sempre vigile su eventuali novita' circa l'Uem. Per domani si attendono i dati settimanali sulla disoccupazione negli Usa. Nel listino, a fronte di una totale apatia dei telefonici, tutti in ribasso frazionale, continua l'interesse per i bancari, in particolare per Comit (+2,85 pc a 3.470) e Credit (+1,13 pc a 2.590). Positive anche Ambroveneto; in controtendenza Mediobanca e Rolo.

Tra le blue chips resiste Eni (+0,45 pc a 8.690) mentre debole appaiono le Generali (-0,17 pc a 28.950). Torna il segno positivo per le Olivetti (+1,04 pc a 4.887), mentre scivolano le Montedison insieme agli altri titoli di Foro Bonaparte. In equilibrio Pirelli (+0,18 pc). Prosegue intanto il rialzo delle Gemina nell'imminenza dello stacco cedola: le ordinarie guadagnano il 2,54 pc le rnc il 5,52 pc.

Da notare tra i titoli minori il rimbalzo negativo della Ciga dopo la rincorsa degli ultimi giorni (-2,70 pc), e mentre si risolleva Sondel (+1,45 pc) ieri pesante. Tra i titoli sottili sempre in volata le Alitalia che vedono le ordinarie guadagnare oltre il 4 pc e le privilegiate guadagnare il 7,7 pc alla riammissione dopo un rinvio per eccesso di rialzo.

(Plu/Pn/Adnkronos)