ENI: CON AGIP SI ESPANDE IN CINA E NASCE CHINAGIP
ENI: CON AGIP SI ESPANDE IN CINA E NASCE CHINAGIP

Roma, 4 giu. -(Adnkronos)- L'Eni approda sul suolo cinese e nasce Chinagip Overseas Petroleum B.V., societa' paritetica tra Agip e Cnpc, la societa' di stato cinese, per l'esplorazione e la produzione di idrocarburi. Societa' di diritto olandese, China Overseas, che sara' registrata in Olanda, avra' una missione strategica internazionale. Operera' infatti in aree del mondo di interesse comune ai due soci dando vita a nuove attivita' petrolifere industriali e commerciali nei settori sia dell'esplorazione e produzione che nella raffinazione, distribuzione e vendita di idrocarburi.

China Overseas costituisce una novita' per la Cina: e' la prima volta infatti che un'azienda cinese firma un accordo di portata strategica internazionale. Cosi; non a caso alla firma dell'accordo tra il presidente di Eni e dell'Agip, Guglielmo Moscato, e il vicepresidente della Cnpc, Huang -Yan erano presenti il primo ministro cinese, Li Peng e quello italiano, Romano Prodi.

''Una tappa storica dei rapporti dell'Eni con la Cina''. Cosi' il presidente dell'Eni e di Agip, Gugliemo Moscato '' anche in vista di una ulteriore espansione dle gruppo italiano nel Sud Est asiatico'' ha definito l'accordo. Che, rileva, ''costituisce una svolta innovativa nei rapporti fra una societa' petrolifera occidentale ed una societa' petrolifera governativa di un grande paese produttore di idrocarbuti''. ''Da' inizio - spiega- ad una cooperazione in cui si integrano le capacita' tecnologichwe e professionali delle due societa'; con grandissime potenzialita' di mercato, finanziarie ed industriali'' (segue)

(Sec/Zn/Adnkronos)