METALMECCANICI: PININFARINA, ELEVARE SALARIO VARIABILE
METALMECCANICI: PININFARINA, ELEVARE SALARIO VARIABILE
FIGURATI, NON CI SONO CONDIZIONI PER LIVELLO UNICO

Torino, 5 giu. -(Adnkronos)- La quota di salario variabile, introdotta nel '94 dall'accordo sul ''premio di risultato'' ha dato esiti positivi, ma va significativamente elevata. A chiederlo e' Andrea Pininfarina, presidente dell'Amma torinese, l'associazione che raggruppa le aziende metalmeccaniche, intervenuto oggi ad un seminario sulla contrattazione aziendale.

''In Inghilterra -ha spiegato Pininfarina- la quota di salario variabile e' pari a circa il 20 per cento del salario globale contro il 3 per cento dell'Italia. Non dico che in tempi brevi si debba arrivare ai livelli della Gran Bretagna -ha proseguito Pininfarina- dico pero' che il 3 per cento dell'Italia va assolutamente elevato. Solo coinvolgendo il lavoratore al successo dell'azienda con una parte significativa del salario e' infatti possibile far crescere la cultura della competitivita' e dello sviluppo di impresa''. (segue)

(Abr/Pn/Adnkronos)