CINEMA: I CORTI DIVENTANO 'STELLARI' E CONQUISTANO LE SALE
CINEMA: I CORTI DIVENTANO 'STELLARI' E CONQUISTANO LE SALE

Roma, 12 giu. -(Adnkronos)- I corti italiani diventano 'stellari' e, dopo anni di emarginazione, conquistano le sale cinematografiche, 'zona' tradizionalmente riservata ai lungometraggi. Dal prossimo 18 giugno al cinema Savoy di Roma prendera' il via 'Corti stellari', il meglio della produzione italiana di cortometraggi riunito in tre film.

L'iniziativa e' stata presentata da Filiberto Bandini, vice presidente dell'Anica: ''In questi anni di totale disattenzione della politica dei corti -ha detto Bandini- alcuni operatori del settore hanno rischiato in proprio con grandi sacrifici e, nonostante la scarsezza di mezzi, hanno comunque realizzato dei prodotti riconosciuti validi e competitivi anche e soprattutto all'estero''. Come una vera e propria saga, 'Corti stellari' avra' due sequel con vita autonoma: 'Il corto colpisce ancora' e 'Il ritorno del corto'.

Generi diversi e storie differenti per i titoli riuniti in 'Corti stellari'. In 'Clinicamente fabbro', di Matteo Pellegrini, Ivano Marescotti e' un fabbro stufo del proprio lavoro che immagina una travolgente avventura erotica. Alcuni esempi: in 'Scorpioni', di Ago Panini, Giuseppe Cederna ripara nella toilette di una stazione perche' inseguito da due assassini. Nomi celebri in 'Biscotti', di Fabrizio Sferra, dove Stefania Sandrelli e' alle prese con una singolare sfida a mangiare biscotti. E se 'Cattiva condotta' vede Antonella Ponziani nei panni di regista e interprete, 'Effetto' di Federico Cagnoni, 'Shit!' di Davide Marengo e 'La misura dell'amore' di Maurizio Dell'Orso sono accomunati dalla stessa interprete: Stefania Rocca, lanciata da 'Nirvana'. Non poteva mancare 'Senza parole', di Antonello De Leo, nominato all'Oscar nella categoria cortometraggi.

(Spe/Pn/Adnkronos)