CHUNG: A SANTA CECILIA PER AMORE DELL'ITALIA
CHUNG: A SANTA CECILIA PER AMORE DELL'ITALIA
E CAGLI E RUTELLI PRESENTANO IL ''FESTIVAL DI PASQUA''

Roma, 18 giu. (Adnkronos) - E' una dichiarazione d'amore in piena regola quella con la quale il Maestro Chung 'battezza' la sua prima conferenza stampa nel ruolo di direttore principale dell'orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia: ''Il motivo principale per cui ho accettato questa grande responsabilita' e' una cosa piu' grande ancora dell'Accademia e della stessa Roma: e' il mio amore per l'Italia, per la sua gente, per il suo modo di vivere che ha subito conquistato me e mia moglie. Mi sono innamorato di questo Paese sin da quando vi ho messo piede, quindici anni fa. E nella vita umana come in quella professionale non puo' esserci base piu' solida dell'amore''.

Oltre al sentimento, naturalmente, vi sono altre solide ragioni che hanno portato Chung su uno dei podi piu' prestigiosi della musica, elencate dal sovrintendente Bruno Cagli: ''La qualita' professionale, la difesa della tradizione, la riproposizione della musica sacra, l'attenzione ai giovani e all'ambiente e, soprattutto, la disponibilita' a essere presente sul serio, a guidare e a confrontarsi quotidianamente con i componenti dell'orchestra e non soltanto nelle pause fra un viaggio aereo e l'altro, come troppo spesso accade in tante istituzioni musicali che sbandierano nomi famosi ma solo di facciata. Mi dispiace, invece, deludere tutti quelli che hanno trattato la scelta di Chung come se si fosse davanti a trattative da calciomercato, favoleggiando su contratti miliardari''.

Chung sara' pagato secondo il suo cachet internazionale, per ogni singolo concerto che dirigera'; mentre il fondo di 100 milioni messo a sua disposizione e' stato devoluto dal Maestro in direzione della complessiva struttura orchestrale. Un'intesa e' stata raggiunta con la Deutsche Grammophon per pubblicare una collana di musica sacra eseguita dall'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, diretta dal Maestro Chung. (segue)

(Bon/Zn/Adnkronos)