TEATRO: IL CCD PRESENTA UNA PROPOSTA DI LEGGE SULLA PROSA
TEATRO: IL CCD PRESENTA UNA PROPOSTA DI LEGGE SULLA PROSA
PREVISTA UN'AGENZIA TEATRALE ITALIANA

Roma, 18 giu. (Adnkronos) - E' stata presentata dal responsabile per i problemi dello spettacolo Luciano Ciocchetti la proposta di legge del Ccd - fra i firmatari Follini, Casini, Mastella e Giovanardi - sul teatro di prosa. Al centro del pdl e' l'istituzione di una Agenzia Teatrale Italiana, composta da un consiglio d'amministrazione composto da otto membri (quattro scelti dai presidenti di Camera e Senato, due dalla Conferenza Stato-Regioni e due dalla Conferenza Stato-Citta') che elegge il presidente scegliendolo al di fuori del cda, tra le personalita' della cultura e del teatro, entrambi in carica per tre anni. Direttore generale e' nominato il capo del dipartimento spettacolo presso la presidenza del Consiglio.

L'Agenzia si occupera' del finanziamento alle istituzioni teatrali nazionali e dell'attribuzione delle risorse, attraverso una commissione consultiva per la prosa, nonche' delle attivita' di promozione e di diffusione del teatro nelle scuole e nelle universita'. Oltre a specificare in dettaglio le funzioni attribuite allo Stato, alle Regioni e ai Comuni, la proposta di legge del Ccd prevede fra l'altro l'istituzione a Roma e a Milano di due teatri nazionali e a Venezia, Napoli e Palermo di tre teatri della tradizione.

L'Accademia d'Arte Drammatica di Roma collaborera' nell'attivita' di formazione, aggiornamento e perfezionamento professionale di quadri artistici, tecnici e organizzativi e nell'attuazione del rinnovo generazionale del teatro italiano. E l'Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa nella promozione della rappresentazione del repertorio del teatro greco e romano, avvalendosi degli anfiteatri presenti sul territorio nazionale.

(Bon/Zn/Adnkronos)