TYSON: RISCHIA IL ''KO'' DAL GIUDICE DI STATO DELL'INDIANA
TYSON: RISCHIA IL ''KO'' DAL GIUDICE DI STATO DELL'INDIANA

Las Vegas, 1 lug. -(Adnkronos/dpa)- Per Mike Tyson inizia il match piu' duro, quello con il Giudice di Stato dell'Indiana che ha la facolta' di revocargli la liberta' condizionata dopo i morsi ad Evander Holyfield e l'accenno di rissa sul ring di Las Vegas. Tyson ha scontato infatti, grazie alla buona condotta, solo tre dei sei anni di prigione a cui era stato condannato per lo stupro di Desiree Washington.

''Iron'' Mike, che ha promesso di ricorrere all'aiuto di uno psichiatra per controllare i suoi scatti d'ira, tornerebbe subito in carcere se Holyfield o il poliziotto spitonato sul ring sporgessero denuncia, ma entrambi hanno gia' fatto sapere che non hanno intenzione di seguire questa via. Piu' minaccioso Mark James, senatore del Nevada, che ha promesso il suo massimo impegno affinche' Tyson venga nuovamente recluso.

Intanto il dipartimento di polizia di Las Vegas sta esaminando il video dell'incontro e del parapiglia scoppiato dopo la squalifca del pugile nella terza ripresa e la Commissione dei premi di Las Vegas si riunisce oggi per decidere che tipo di sanzione comminare al peso massimo. Il pugile rischia una lunga squalifica e una multa di tre milioni di dollari, il 10 per cento della sua borsa miliardaria, mentre la Commissione sportiva del Nevada ha congelato la somma spettante a ''king kong''.

(Rip/Pn/Adnkronos)