SINOPOLI: SCIOLTO PER INFILTRAZIONI MAFIOSE CONSIGLIO COMUNALE
SINOPOLI: SCIOLTO PER INFILTRAZIONI MAFIOSE CONSIGLIO COMUNALE

Reggio Calabria, 29 lug. -(Adnkronos)- Il prefetto di Reggio Calabria, in attesa del definitivo scioglimento da parte del ministero degli Interni, ha sospeso per infiltrazioni mafiose il Consiglio Comunale di Sinopoli, centro nel cuore dell'Aspromonte. Per lo stesso motivo, nei giorni scorsi, era stato sospeso il Consiglio del limitrofo comune di Cosoleto.

Alla base del provvedimento, notificato questa mattina dal Comando provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria, vi e' il condizionamento dell'amministrazione da parte della cosca ''Alvaro - Violi - Macri''' i cui esponenti occupano, senza pagare alcun canone, oltre cento ettari di uliveto di proprieta' del comune, nonche' l'imponente abusivismo edilizio accertato dai Carabinieri. Alla stessa cosca recentemente i Carabinieri hanno sequestrato beni per 38 miliardi di lire.

(Com/Pn/Adnkronos)