SCIENTOLOGY: PISAPIA, SENTENZA CASSAZIONE CORAGGIOSA
SCIENTOLOGY: PISAPIA, SENTENZA CASSAZIONE CORAGGIOSA

Roma, 24 ott. (Adnkronos) - Una decisione ''importante e coraggiosa''. Cosi' il presidente della Commissione giustizia della Camera, Giuliano Pisapia commenta la sentenza della Corte di Cassazione che ha annullato la condanna per associazione a delinquere inflitta nei confronti di alcuni pastori e militanti di Scientology. ''Nella sentenza -spiega il parlamentare di Rifondazione Comunista- viene affermato un principio fondamentale per una societa' democratica: non puo' essere ne' lo Stato ne' la magistratura a dare una definizione di religione, perche' se cosi' fosse verrebbe violato il principio della liberta' religiosa sancito nell'articolo 8 della Costituzione''.

''Si tratta di un principio particolarmente importante nel caso delle minoranze religiose, la cui tutela, come quella di tutte le minoranze, e' alla base di uno Stato, come il nostro, che non puo' e non deve essere confessionale. I pubblici poteri -ha continuato- non possono sostituirsi alla coscienza individuale nella valutazione di cio' che attiene alla sfera della religione e della fede, e meno che mai elaborare criteri alla stregua dei quali giudicare se una determianta associazione possa considerarsi o meno di carattere religioso''.

(Sin/Zn/Adnkronos)