CINEMA: SANDRELLI, CATTIVA TV, SPOSO LA CAUSA ANIMALISTA (2)
CINEMA: SANDRELLI, CATTIVA TV, SPOSO LA CAUSA ANIMALISTA (2)

(Adnkronos) - E se Quartullo specifica che ''nulla e' inventato perche' la trasmissione della Birki potrebbe essere quella di Mike, dove regalano davvero pellicce'', la Sandrelli chiarisce che ''nel personaggio c'e' la mia ironia, c'e' un po' del mio passato, ma molto confuso. Non e' certo una caricatura di me stessa''. Comunque sia, per Quartullo ''solo la Sandrelli, con il suo 'sandrellismo', poteva fare questa parte. Lei non ha mai ceduto alla Tv ed e' una vera star del cinema''.

Ma il messaggio che, compatibilmente con il tono del film, Quartullo vorrebbe lanciare e' soprattutto quello animalista: ''Oggi si fanno anche i costumi con le pellicce, e' inammissibile -dice-. Gli animali vengono torturati e uccisi. Ancora piu' inammissibile e' che dei personaggi del mondo dello spettacolo si prestino a pubblicizzare tutto questo''. Una linea che anche la Sandrelli sposa: ''Ho una pelliccia sola, di mia madre. Ma non la uso mai''. E proprio per il suo messaggio animalista, come sottolina Quartullo, il film ha avuto il rinoscimento di film di interesse nazionale. ''Abbiamo girato molte scene nel parco dell'Abruzzo -aggiunge Quartullo- e il film sara' testimonial del parco e di tutti gli animali''.

(Gmg/As/Adnkronos)