TEATRO: ''CALDO E FREDDO'' AL MANZONI DI ROMA
TEATRO: ''CALDO E FREDDO'' AL MANZONI DI ROMA
CARLO ALIGHIERO CON VALERIA CIANGOTTINI E BARBARA TERRINONI

Roma, 3 nov. (Adnkronos) - ''Caldo e freddo'' al teatro Manzoni di Roma, da domani al 30 novembre. A giudicare in maniera diametralmente opposta le 'prestazioni' amorose del 'loro' uomo saranno una moglie, Valeria Ciangottini, che lo reputa ''marito frigido e assente'' e una giovane e bella ragazza, Barbara Terrinoni, che lo ritiene al contrario ''amante ardente''.

E' il filo che lega ''L'idea'', sottotitolo della commedia brillante scritta dal fiammingo Fernand Crommelynck - autore fra l'altro del ''Magnifico cornuto'' - e portata sulle scene dal direttore artistico del Manzoni, Carlo Alighiero che vper l'occasione veste i panni di adattatore, regista e attore protagonista, per le scene firmate da Leonardo Conte e Alessandra Panconi, i costumi di Lara Cetta e le musiche di Jacopo Fiastri.

Alla morte dell'uomo, moglie e amante si contenderanno anche la memoria e, appunto, l'idea della controversa personalita' maschile. ''Anche in questa commedia, Crommelynch persegue le anomalie e le assurdita' di cui e' intessuto l'animo umano - spiega Alighiero - ponendosi su un piano deliberatamente umoristico e grottesco, mediante l'esasperazione paradossale dei rapporti fra l'individuo, il prossimo e la societa', portando alle estreme conseguenze la relazione tra amore, potere e denaro''. L'incasso della 'prima' di domani sera sara' devoluto dal teatro Manzoni ai terremotati dell'Umbria e delle Marche, aderendo all'iniziativa ''Un aiuto subito''.

(Bon/Pe/Adnkronos)