BORSA: FOSSA, QUELLA ITALIANA E' A LIVELLO DI TEHERAN
BORSA: FOSSA, QUELLA ITALIANA E' A LIVELLO DI TEHERAN
CON I FONDI PENSIONE SI STA PERDENDO UN'OCCASIONE

Roma, 11 nov. - (Adnkronos) - ''La borsa italiana e' ai margini per volumi di scambi e societa' quotate, e' a livello della Borsa di Theeran, ho il massimo rispetto per la repubblica islamica, ma la quinta o sesta potenza economica mondiale merita qualche cosa di piu'''. Il presidente di Confindustria, Giorgio Fossa, torna a denunciare cosi' il ritardo di piazza Affari rispetto ai maggiori mercati azionari mondiali, e stigmatizza il fatto che il governo abbia fatto cadere proposte importanti venute dagli industriali per dare nuova linfa al sistema finanziario del Bel Paese, a cominciare da quella dei Fondi Pensione rimasta non considerata in sede di trattativa sul Welfare.

Fossa, che parlava a margine del convegno sull'euro organizzato a Roma dall'AUME, ha sottolineato infatti che il ritardo italiano ''non e' colpa della Consob o di altri, ma di tutto il Paese. E' il sistema finanziario italiano che non funziona, non dimentichiamo che qualche mese fa avevamo avanzato una proposta per far crescere il mercato facendo partire i fondi pensione. Era una carta da giocare al tavolo della riforma sullo stato sociale -ha concluso Fossa- invece non e' stata nemmeno presa in considerazione''.

(Maz/Zn/Adnkronos)