KODAK: MAXI-RISTRUTTURAZIONE, 10 MILA ESUBERI
KODAK: MAXI-RISTRUTTURAZIONE, 10 MILA ESUBERI
RIGUARDERANNO TUTTE LE ZONE GEOGRAFICHE

Roma, 11 nov. (Adnkronos)- La Eastman Kodak ha annunciato un piano di ristrutturazione che costera' alla societa' 1 miliardo di dollari nel 1998 e, conseguentemente, portera' ad un taglio di circa 10 mila posti di lavoro. La societa' tagliera' anche le spese di ricerca e sviluppo. La maxiristrutturazione riguardare' tutte le zone geografiche ed i settori in cui Kodak e' presente. Una portavoce dell'azienda in Italia ha pero' chiarito che non e' ancora possibile definire che tipo di impatto avra' il piano a livello locale, anche perche' alcuni ridimensionamenti erano gia' stati avviati.

Il target che Kodak si prefigge e' recuperare redditivita' e competitivita' negli ultimi anni messe a dura prova dalla concorrenza della Fuji oltre che da un successo inferiore alle aspettative dei nuovi prodotti digitali.

Anche per il superdollaro, nell'ultimo anno Kodak aveva annunciato utili in calo del 43 per cento nel terzo trimestre a 232 milioni, su un fatturato globale di 3,79 miliardi, in ribasso del 9%. ''Speriamo di finire il '98 -afferma in una nota il presidente George Fischer- con un ritmo di riduzione dei costi sensibilmente superiore a 500 milioni di dollari''. La meta' degli oneri straordinari sara' dedicata al piano di riduzione del personale, e l'altra meta' alla ristrutturazione degli asset.

(Sec/Gs/Adnkronos)