MOTORINI: BOLLO A 37.000 LIRE, IMMATRICOLAZIONI DETASSATE (2)
MOTORINI: BOLLO A 37.000 LIRE, IMMATRICOLAZIONI DETASSATE (2)
NEL '99 LE REGIONI NON POTRANNO AUMENTARE IL BOLLO OLTRE IL 10%

(Adnkronos)- Nel dettaglio: l'aumento del bollo verrebbe ridotto a 37.000 lire per i mezzi fino a 11 kilowatt di potenza (15 CV, in pratica fino a tutti i nuovi 125 cc.), piu' 1.700 lire a kilowatt di potenza per tutte le due ruote oltre gli 11 KW. Questa soluzione favorisce le moto di piu' grossa cilindrata, attualmente le piu' vendute. Il bollo viene quindi calcolato in KW, non piu' in cavalli fiscali.

Per le regioni, che dal '99 gestiranno totalmente la tassa, il governo ipotizza un tetto di oscillazione in piu' o in meno del 10% rispetto alla cifra fissata dalle autorita' centrali; oggi puo' arrivare, come in Calabria, Basilicata, Puglia e Toscana, al 110%.

Passaggi di proprieta' e nuove immatricolazioni: verrebbero cancellate la Iet (Imposta erariale di trascrizione) e l'Apiet (Addizionale provinciale sulla Iet), per un risparmio di circa 300.000 lire; oggi un passaggio di proprieta' viene a costare circa 640.000 lire, cifra variabile a seconda delle regioni. (segue)

(Pab/Pe/Adnkronos)