PORTI: ANTITRUST PROMUOVE GENOVA E GIOIA TAURO
PORTI: ANTITRUST PROMUOVE GENOVA E GIOIA TAURO
CONCLUSA INDAGINE CONOSCITIVA, CI SONO ANCORA MONOPOLI

Roma 11 nov. - (Adnkronos) - L'Antitrust promuove i porti di Genova e Gioia Tauro. Dimostrano, sostiene a conclusione dell'indagine conoscitiva sul settore dei servizi portuali avviata nel novermbre del 92, ''che sviluppo dei traffici, tariffe piu' competitive e migliori standard di qualita' sono obiettivi possibili laddove il processo di privatizzazione si coniuga con la liberalizzazione consendo l'ingresso di nuove imprese sul mercato''.

Non solo. I casi di Genova e Gioia Tauro confermano ''altresi' che la concorrenza non necessariamente risulta in conflitto con la sicurezza della navigazione e del lavoro''. Risultati possibili a tutti ad una condizione: l'acquisizione da parte delle Compagnie portuali della consapevolezza del ruolo attribuito loro dalle nuove normative. Ma anche la separazione, nella figura delle Autorita' portuali, dell'attivita' di impresa dalle funzioni di regolatore.

Pollice verso invece negli altri casi. Il processo di liberalizzazione dei servizi portuali, dice l'Antitrust, e' stato avviato ma le resistenze e le vischiosita', sono ancora molte. E vanno superate ''nei tempi piu' rapidi possibili'' perche' i ritardi non solo penalizzano gli utenti ma pregiudicano la competitivita' dell'impresa-porto e la sua possibilita' di innestarsi con successo nel processo di integrazione in atto tra le diverse modalita' di trasporto. (segue)

(Sec/Gs/Adnkronos)