WELFARE: MINIATI, SCONVOLGENTE INIZIATIVA FAZIO
WELFARE: MINIATI, SCONVOLGENTE INIZIATIVA FAZIO
BANKITALIA COME FARISEI, CARICA PESI SULLE SPALLE ALTRUI

Roma, 11 nov. - (Adnkronos) - ''Sconvolgente e gravissima'' cosi' Silvano Miniati, segretario generale della Uilp, ha definito l'iniziativa del Governatore Antonio Fazio che, secondo quanto riferito dai sindacati, avrebbe scritto al governo in merito all'equiparazione dei trattamenti pensionistici per i dipendenti di via Nazionale. ''Se fosse confermata, la lettera sarebbe un atto di grave ingerenza politica -continua Miniati- Fazio avrebbe definito un attacco alla Banca d'Italia, la misura che equipara il regime pensionistico di Bankitalia agli altri fondi integrativi, senza rendersi conto, pero', che la sua iniziativa, senza precedenti, rischia di incrinare l'autorevolezza e la credibilita' di questa istituzione''.

''Oggi scopriamo -ha proseguito Miniati- che i ripetuti appelli del massimo responsabile della banca centrale al rifore finanziario ed all'eliminazione di sprechi e privilegi nella previdenza obbligatoria valevano per tutti i cittadini ed i lavoratori italiani tranne che per quelli che come lui lavorano in Bankitalia. Per costoro, con la scusa di possibili esigenze di riorganizzazione, chiede la conservazione del vecchio regime di privilegi che, oltre alla clausola d'oro, prevede ancora la possibilita' di andare in pensione con 20 anni di servizio e 50 anni di eta'. Al governatore, che ama le citazioni evangeliche, vorrei ricordare il duro attacco di Gesu' Cristo a quei farisei che caricavano sulle spalle degli altri pesi insopportabili che loro, pero', non erano disposti a toccare nemmeno con un dito''.

''Dopo quello che ha detto e fatto a difesa dei privilegi propri e del proprio personale -conclude Miniati- sara' molto difficile che gli italiani prestino ascolto a cio' che d'ora in avanti dira' sul sistema pensionistico pubblico''.

(Sec/Zn/Adnkronos)