GIOVANI: SONDAGGIO - SONO GRANDI RISPARMIATORI
GIOVANI: SONDAGGIO - SONO GRANDI RISPARMIATORI
E IL DENARO LO SPENDONO SOPRATTUTTO IN VESTITI

Roma, 15 nov. -(Adnkronos)- Grandi risparmiatori, con tanto di conto corrente e libretto in banca, i giovani anni novanta hanno un rapporto tutto particolare e nuovo con il denaro: considerano i soldi prevalentemente uno strumento per vivere e non piu', come un tempo, un mezzo di potere e, se sono convinti che possano influenzare gli uomini politici non ritengono che possano mutare i sentimenti. Conoscono anche il fenomeno dell'usura e hanno una loro precisa idea sulle cause. E' quanto emerge da un sondaggio condotto dall'Eurispes su un campione di 2514 studenti iscritti all'ultimo anno delle scuole secondarie e medie di eta' compresa tra i 14 e i 19 anni.

In particolare sottolinea il rapporto la nuova generazione non attribuisce al denaro un valore in senso astratto, considerandolo piuttosto uno strumento indispensabile per condurre una normale esistenza. Cosi' si e' espresso almeno il 54 per cento degli interpellati. Solo il 13,8 per cento lo ritiene l'unico mezzo in grado di garantire una vita agiata. E a conferire ai soldi un valore positivo e' l'8 per cento dei ragazzi contro il 5,8 per cento delle ragazze. Mentre ad avere la convizione che il denaro apra la strada per il successo e' il 5,5 per cento dei maschi contro il 2,4 per cento delle femmine. A ritenere infine che il denaro generi disuguaglianza e aggressivita' e' l'11 per cento. (segue)

(Sin/Pn/Adnkronos)