ARGENTINA: MADRID LIBERA TORTURATORE PENTITO
ARGENTINA: MADRID LIBERA TORTURATORE PENTITO

Madrid, 18 nov. (Adnkronos/Dpa)- L'ex capitano di corvetta argentino Adolfo Scilingo, ''torturatore pentito'' della dittatura militare del 1976-83, e' stato rilasciato su cauzione dalla ''Audiencia Nacional'' di Madrid. Il giudice Baltasar Garzon ha posto la cauzione a cinque milioni di pesete, oltre 60 milioni di lire, ed ha vietato a Scilingo di uscire dalla Spagna. Scilingo era stato imprigionato a Madrid lo scorso 10 ottobre dopo aver ammesso di avere partecipato ai ''voli della morte'' della ''Escuale Superior de Mecanica de la Armada'' (Esma) con i quali oltre 4.400 oppositori ''sovversivi'' del regime previamente torturati e drogati vennero gettati da un'altitudine di 2.000 metri nelle acque del Rio de la Plata, fuori Buenos Aires. Graziato in patria dalla ''legge sul punto finale'', il colpo di spugna sui 16mila ''desaparecidos'' del regime argentino, l'ex ufficiale di Marina era stato chiamato a testimoniare a Madrid sulla sparizione di 600 cittadini spagnoli sotto le dittature dei generali Jorge Videla e Leopoldo Gualtieri.

(Lun/Pe/Adnkronos)