EGITTO: MUBARAK HA SILURATO MINISTRO DEGLI INTERNI
EGITTO: MUBARAK HA SILURATO MINISTRO DEGLI INTERNI
NUOVO PIANO PER LA SICUREZZA IN 48 ORE

Luxor, 18 nov. (Adnkronos/Dpa) - Il presidente egiziano Hosni Mubarak ha silurato il ministro degli Interni Hassan al-Alfi, responsabile della sicurezza interna del Paese dopo aver definito ''uno scherzo'' il suo piano per la sicurezza nell'area di Luxor, teatro ieri dell'attentato costato la vita a 58 turisti. Fonti delle forze di sicurezza egiziane hanno riferito che la carica sara' assunta dall'assistente di al-Alfi, il generale Habib Al-Adli.

Mubarak, accompagnato dal primo ministro Kamal Al-Ganzouri e dai ministri della Difesa, Informazione e cultura, si e' recato oggi al tempio della regina Hatshepsut ed ha promesso che un nuovo piano per la sicurezza sara' attuato in 48 ore. Visibilmente scosso per l'accaduto, il presidente egiziano ha stretto le mani di alcuni delle centinaia di turisti che erano di fronte al tempio e rivolgendosi ai giornalisti ha ribadito che nuove e piu' severe misure di sicurezza saranno applicate nell'area di Luxor ed in altre zone storiche: in futuro, ci sara' una sola entrata al complesso storico dei templi di 3.400 anni. Esprimendo il proprio dispiacere e la propria costernazione per qaundo successo, Mubarak ha dichiarato che nessuno al mondo puo' garantire la sicurezza al cento per cento. ''Sono cose che accadono in tutto il mondo -ha detto- faremo del nostro meglio per redere l'area sicura: i turisti non dovranno avere paura una volta attuate le nuove misure di sicurezza''. (segue)

(Giz/Pe/Adnkronos)