EMIGRAZIONE: CONCLUSA IN BRASILE CONFERENZA VENETI AMERICA LATINA
EMIGRAZIONE: CONCLUSA IN BRASILE CONFERENZA VENETI AMERICA LATINA
DIRITTO DI VOTO E SVILUPPO ECONOMICO CARDINI DELLA DISCUSSIONE

Venezia, 18 nov. (Adnkronos)- ''Probabilmente, se l'Italia fosse uno Stato federale, il Veneto avrebbe gia' dato ai propri emigrati la possibilita' di esercitare il diritto di voto''. Parole di Franco Bozzolin, assessore regionale ai flussi migratori del Veneto, pronunciate con la massima convinzione intervenendo su uno degli argomenti piu' discussi e coinvolgenti della prima 'Conferenza dei Veneti dell'America Latina', organizzata dalla regione Veneto e conclusasi a Florianopolis, capitale dello stato brasiliano di Santa Catarina, dopo tre giorni di dibattito su tutti i problemi e le prospettive del mondo dell'emigrazione veneta in Sudamerica.

Protagonisti piu' di cento delegati della Comunita' venete di Brasile, Argentina, Uruguay, Cile, Venezuela e Messico impegnati in un confronto serrato con la Regione Veneto, con una delegazione delle Province venete, dei Comuni, del mondo universitario ed economico della regione. Un confronto a tutto campo di verifica dei progetti regionali nel settore, di proposte programmatiche in materia di emigrazione, di sollecitazione alle Istituzioni nazionali su problemi che da tanto tempo chiedono soluzioni. (segue)

(Red/Lr-Pe/Adnkronos)