TWA 800: NESSUN ATTO CRIMINALE- DICHIARA FBI
TWA 800: NESSUN ATTO CRIMINALE- DICHIARA FBI

New york, 18 nov. (Adnkronos/Dpa)- Non vi e' stato ''nessun atto criminale'' nell'esplosione del volo Twa 800 il 17 luglio 1996, in cui morirono tutte le 230 persone a bordo. E' questa la conclusione cui e' giunta l'Fbi dopo 16 mesi d'inchiesta sull'esplosione dell'aereo diretto a Parigi pochi minuti dopo il decollo da New York.

L'assistente direttore dell'Fbi James Kallstrom ha dichiarato che non e' stata trascurata nessuna pista e nessuna testimonianza, mentre sono stati esaminati con cura tutti i resti dell'aereo. La scia luminosa vista da 244 testimoni oculari -ha spiegato- non era un missile, ma una parte dello stesso aereo in fiamme.

Secondo National Transportation Safety Board (NTSB), che conduce le inchieste sugli incidenti aerei in Usa, e non ha concluso il lavoro sul Twa 800, il disastro potrebbe essere stato causato da un scintilla presso uno dei serbatoi centrali.

(Civ/Gs/Adnkronos)