GALEAZZI: TOMASSINI, LIGRESTI EVASIVO E IRRITANTE (2)
GALEAZZI: TOMASSINI, LIGRESTI EVASIVO E IRRITANTE (2)
GRAVE RETICENZA PROPRIETA', COMPORTAMENTO IDONEO ENTI LOCALI

(Adnkronos) - In altre parole le regole scritte, comunque non sufficienti, al Galeazzi non sono state applicate come dovevano. ''Quanto messo sulla carta era chiaro, anche se incompleto, ancora lacunoso, ma non e' stato applicato'', spiega Tomassini, sottolineando poi che ''da ultimo, a parere di tutta la commissione, vi e' stata sopoi fatti una grave reticenza della proprieta'''.

Quanto ai controlli che competevano a istituzioni ed enti pubblici, ''gli enti locali e simili, a nostra impressione -afferma Tomassini- nell'ambito dei regolamenti e della mole di lavoro, si sono comportati in maniera sufficiente, idonea, mentre all'interno le responsabilita' mi sembrano piu' evidenti''.

La Commissione ha raccolto oggi una mole imponente di materiale, ''anche con una registrazione audiofonica'', specifica Tomassini e ora ''ne fara' una relazione da svolgere in seduta plenaria della Commissione''. A partire dall'indagine milanese, sottolinea Tomassini che non formula previsioni circa i tempi della 'plenaria' sulla vicenda Galeazzi, ''si partira' a osservare la situazione nelle altre zone d'Italia, nelle altre camere iperbariche, pubbliche o private che siano, perche' riteniamo che a fronte di questo incidente possano esserci delle altre situazioni da verificare''.

(Car/Zn/Adnkronos)