MAFIA: GEN. MARIELLA (GDF), SUCCESSI MA INCIDERE SU PATRIMONI
MAFIA: GEN. MARIELLA (GDF), SUCCESSI MA INCIDERE SU PATRIMONI

Bergamo, 21 nov. -(Adnkronos)- ''Sul fronte della lotta alla mafia ci sono stati molti successi pero' ancora molte cose devono essere fatte, soprattutto nell'aggredire i patrimoni illeciti. Le battaglie contro il braccio armato sono state vinte, la guerra si vince sul fronte finanziario''. Lo ha affermato il gen. Giovanni Mariella, Capo di Stato Maggiore della Guardia di Finanza, intervenendo a Bergamo alla Conferenza sulla criminalita' organizzata.

''Si e' notevolmente ridotto il numero dei latitanti, sono stati anche recentemente confiscati in Sicilia dallo Scico della GdF oltre 1.500 mld, ci sono pero' notevoli margini di miglioramento su questo fronte. Possono esserci dei miglioramenti legislativi e maggiore coordinamento tra le forze in campo. La globalizzazione -ha aggiunto- rischia di favorire il ricilaggio se non c'e' un controllo sulle origini dei capitali. I procedimenti penali in materia di riciclaggio sono ancora troppo pochi in Italia''.

Il Capo di Stato maggiore delle Fiamme Gialle in particolare ha posto l'accento, sulla necessita' di regolamentare i libretti di deposito al portatore. Sono ancora in giro quelli anonimi prima del 91. Si tratta di una somma enorme, forse 40 mila mld. Questa situazione e' una smagliatura grave nelle norme antiriciclaggio''. Il generale si e' detto infine favorevole alla tassazione dei proventi illeciti: ''e' una legge di difficile applicazione, ma puo' essere uno strumento importante per attaccare i patrimoni illeciti''.

(Dra/Pn/Adnkronos)