MAFIA: VIGNA, MEGLIO SEQUESTRO BENI CHE ARRESTI (2)
MAFIA: VIGNA, MEGLIO SEQUESTRO BENI CHE ARRESTI (2)

(Adnkronos) - ''Il nostro lavoro si sta sviluppando soprattutto grazie all'informatica. Una banca dati efficiente e' uno strumento indispensabile per le indagini. Sono stati analizzati fino ad ora -ha rivelato Vigna- 158 mila 944 atti di indagine, 18 mila 135 procedimenti penali con 2.765.797 informazioni relative a beni, luoghi e reati. Tutto questo da un grande impulso alle indagini''.

Nel suo discorso il procuratore nazionale antimafia ha spiegato alcuni dei compiti della DNA: collaborare con le varie procure e dirimere eventuali controversie, potendo anche avocare le inchieste piu' delicate. Vigna ha poi annunciato di aver deciso che qualsiasi colloquio con detenuti deve essere registrato se non in presenza di avvocati.

La DNA ha dato anche 893 pareri sulla necessita' o meno di applicare l'articolo 41 bis per i boss mafiosi e 866 sulle protezioni ai collaboratori di giustizia. In tutto con Vigna lavorano 200 persone, di cui 20 magistrati.

(Dra/As/Adnkronos)