PENSIONI: CONSULTA, NESSUNO SLITTAMENTO PER COMPARTO SCUOLA
PENSIONI: CONSULTA, NESSUNO SLITTAMENTO PER COMPARTO SCUOLA

Roma, 21 nov. (Adnkronos)- Lo slittamento al 1 gennaio '96 dell'erogazione della pensione per i dipendenti collocati a riposo per dimissioni il 1 gennaio '95, non puo' valere per il personale della scuola. E' la Corte Costituzionale ad aver dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art. 13 del collegato alla legge finanziaria '95 nonche' dell'articolo 1 della legge di riforma del sistema previdenziale (legge Dini) poiche' ne ribadisce contenuti e validita'.

Per la Consulta, infatti, il personale della scuola e' soggetto a un regime specifico che la norma invece non ha considerato cosi' da produrre un'evidente incongruenza normativa all'interno della legislazione scolastica. Nonostante all'interno della legge sia prevista la possibilita' per i dipendenti della scuola di revocare la domanda di pensionamento, ancorche' accettata, evitando che essi restino privi, a un tempo, dello stipendio e della pensione -si legge nel dispositivo della sentenza- tale norma non e' sufficiente a porre rimedio all'irrazionalita' che si e' verificata.

(Tes/Zn/Adnkronos)